B.B. King e la sua Lucille


È il 1949, B.B. King sta suonando in una dance halls a Twist, in Arkansas, quando due uomini si azzuffano e inavvertitamente sbattono contro un contenitore di cherosene che doveva riscaldare il locale e che invece lo manda a fuoco. I pompieri ordinano di evacuare immediatamente la sala. Una volta fuori, B.B. King si ricorda di aver lasciato dentro la sua amata chitarra, una Gibson acustica, e si precipita dentro per riprenderla, nonostante il fuoco si stia estendendo sempre di più, fino a provocare due morti. Il giorno dopo, quando B.B. King viene a sapere che i due uomini stavano battendosi e litigando per una ragazza chiamata Lucille, decide che da quel momento ogni sua chitarra si chiamerà così.

Comments

comments